Tag: violenza

Il ministro dei bulli

Il ministro dei bulli

“Spara a Salvini e mira bene”. Sono queste le parole comparse su un muro di Parma, fotografate e postate su Twitter dallo stesso Ministro dell’Interno che, indignato, ha scritto: “Mi aspetto una condanna da tutto il mondo della politica, della cultura e dell’informazione”. Sono d’accordo…

Condividi
Italiani a caccia di stranieri: lo s-fascio della democrazia

Italiani a caccia di stranieri: lo s-fascio della democrazia

Le notizie si moltiplicano, giorno dopo giorno: “aggredito”, “ferito”, “sparato”, “pestato”, “ucciso”, a suon di “negro!”, “zingaro!”, “marocchino!”, seguiti da un generico “di merda!”. Lo straniero è ufficialmente diventato il nemico numero uno: chi arriva da un altro Paese, professa un’altra religione, parla un’altra lingua,…

Condividi
Italiani che odiano le donne

Italiani che odiano le donne

Come si parla delle donne? “Era ubriaca”, “L’ha provocato”, “Era vestita così”, “Per arrivare lì chissà cosa è stata disposta a fare”, “Sta con lui solo per i soldi”, “È tutta rifatta”, “Sembra una troia”, “Se l’è cercata”. Sì, vivo in un Paese in cui…

Condividi
Che cos’è il fascismo?

Che cos’è il fascismo?

  In queste ore, il dibattito politico è incentrato sulla questione del ddl proposto dall’on. Fiano che prevede delle modifiche sulla legge contro l’apologia di fascismo. Ebbene, molti illustri (e un po’ meno illustri) opinionisti, politici e giornalisti, hanno definito tale legge “inutile” (in quanto…

Condividi
È giusto lanciare sassi contro la Santanchè?

È giusto lanciare sassi contro la Santanchè?

  No. Ovviamente no. Ogni gesto di violenza fisica (chiunque sia la vittima, chiunque sia il responsabile, qualunque sia la ragione) è intollerabile, inaccettabile, da condannare in modo assoluto. Però (e non è un però che rappresenta un’eccezione al precedente assunto) urge spontanea una domanda:…

Condividi