Tag: migranti

ANDRÀ TUTTO BEH…

ANDRÀ TUTTO BEH…

Il lievito madre, il pane fatto in casa, le canzoni dai balconi, gli striscioni, gli arcobaleni, la speranza: gli ANDRÀ TUTTO BENE. NO, non è andata affatto bene, e la curva dei contagi e dell’odio ha ripreso a salire, perché abbiamo ripreso la vita di…

Condividi
Insulti e fake news: perché le persone sui social sono più aggressive

Insulti e fake news: perché le persone sui social sono più aggressive

Negli ultimi anni, la comunicazione online è sfociata sempre più verso l’aggressività. Lo abbiamo visto soprattutto in relazione alle questioni migratorie. È sempre più intensa l’ostilità verso i migranti e il rancore nei confronti di volontari e associazioni umanitarie, di giovani donne coraggiose che fanno…

Condividi
Il ministro dei bulli

Il ministro dei bulli

“Spara a Salvini e mira bene”. Sono queste le parole comparse su un muro di Parma, fotografate e postate su Twitter dallo stesso Ministro dell’Interno che, indignato, ha scritto: “Mi aspetto una condanna da tutto il mondo della politica, della cultura e dell’informazione”. Sono d’accordo…

Condividi
Perché la Politica non comprende più i nostri bisogni?

Perché la Politica non comprende più i nostri bisogni?

Si dice che la Politca non sappia più comprendere i bisogni delle persone, cosa che spiegherebbe il successo dei “nuovi” partiti-movimenti-sette-aziende e la crisi di quelli vecchi. Ma è anche vero che la Politica è fatta dalle persone, dunque sono le persone stesse a non…

Condividi
“È solo colpa vostra!” L’irresponsabilità al potere

“È solo colpa vostra!” L’irresponsabilità al potere

È colpa del PD: di Renzi che è rimasto e di D’Alema che se n’è andato. È colpa di Monti e della Fornero: perché anche i tecnici dovrebbero avere un cuore. È colpa di Berlusconi: non per la mafia e le leggi ad personam, per…

Condividi
Salviamo il bar di Delia, che a Ventimiglia accoglie chi ha bisogno

Salviamo il bar di Delia, che a Ventimiglia accoglie chi ha bisogno

Delia è la proprietaria del bar Hobbit a Ventimiglia. Era l’estate del 2015, quando ha visto delle donne con dei bambini che piangevano dormire sul marciapiede di fronte al suo bar. Li raggiunge e li invita a entrare per riposarsi un po’, mangiare qualcosa e…

Condividi